L’oro blu–“Specie in via d’estinzione”
  1. Emergenza siccità – vietato sprecare acqua!

Negli ultimi anni il problema dell’innalzamento delle temperature e della siccità è diventato emergenziale e sta sempre più conducendo alla scarsità dell’acqua

  1. Temperature
  1. Precipitazioni(in millimetri)

Consigli pratici per non sprecarla

  • Applicare un riduttore di flusso ai rubinetti di casa: l’acqua si miscela con l’aria, risparmiando fino al 30% di acqua.
  • Scegliere la doccia invece del bagno: in media, riempire la vasca comporta un consumo d’acqua quattro volte superiore rispetto alla doccia.
  • Per ridurre i consumi d’acqua in bagno tenere aperto il rubinetto solo per il tempo necessario.
  • Acquistare elettrodomestici di classe A+ progettati per ridurre il consumo di acqua.
  • Effettuare i lavaggi in lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico
  • Lavare piatti, frutta e verdura in una bacinella e usare l’acqua corrente solo per il risciacquo.
  • Riutilizzare l’acqua adoperata per lavare le verdure per innaffiare il giardino.
  • Innaffiare le piante di sera: dopo il tramonto l’acqua evapora più lentamente.
  • In bagno, scegliere uno sciacquone con lo scarico differenziato e doppio pulsante.
  • Fare un controllo periodico chiudendo tutti i rubinetti: se il contatore dell’acqua gira lo stesso c’è una perdita.
  • Per lavare l’auto, usare il secchio e la spugna: si risparmia molta acqua rispetto al getto della canna.
  • Raccogliere l’acqua piovana e quella dei climatizzatori e sfruttarla per gli usi non potabili, ad esempio per lavare l’auto e innaffiare il giardino.
  • Provvedere a una corretta manutenzione: un rubinetto che perde una goccia al secondo disperde in un anno circa 5.000 litri.

Quanta acqua si spreca?

  • Trenta litrièlo spreco di acqua se si lascia il rubinetto aperto mentre ci si lava i denti.
  • Venti litriquando ci si rade facendo scorrere l’acqua.
  • Venti litriogni giorno venti litri in meno se solo s’installano nei wc scarichi a flusso differenziato.
  • Da quaranta a sessanta litri: è il risparmio per ogni lavaggio di lavastoviglie e lavatrice a pieno carico.
  • Cento litririsparmio di acqua se si lava l’auto con un secchio anziché con il tubo di una pompa.
  • Quattro litriil risparmio giornaliero se si lavano le verdure lasciandole in ammollo invece di usare l’acqua corrente.

E l’acqua del rubinetto? 8 Fake news

come risparmiare acqua in casa

1. L’acqua in bottiglia è più salubre di quella del rubinetto: FALSO
Anche l’acqua del rubinetto è per legge soggetta a controlli che ne garantiscono la qualità e la salubrità.

2. L’acqua in bottiglia è pura di fonte, quella del rubinetto è trattata: FALSO
Anche l’acqua in bottiglia può subire trattamenti, l’acqua del rubinetto è spesso pura di falda.

3. L’acqua del rubinetto è inquinata o contaminata: FALSO
L’acqua del rubinetto è sottoposta a rigorosi controlli. I laboratori delle aziende idriche effettuano regolarmente controlli, con periodicità settimanale o mensile secondo i casi. Inoltre l’acqua di rete è controllata dall’Asl, che stende una relazione annuale.

4. L’acqua in bottiglia ha meno sali di quella del rubinetto: FALSO
Molte acque del rubinetto sono oligominerali, cioè contengono da 50 a 500 mg/litro di residuo fisso. Nel nostro territorio quasi tutta l’acqua del rubinetto è oligominerale, cioè contiene pochi sali ed è povera di sodio.

5. L’acqua in bottiglia è pura mentre quella dell’acquedotto si contamina nei tubi: FALSO
L’acqua prelevata dai pozzi scorre continuamente e si rinnova ogni momento. L’acqua in bottiglia, se non conservata correttamente, potrebbe anche risultare non potabile.

6. Il calcare fa venire i calcoli: FALSO
Il calcare fa male alle parti metalliche, può influenzare il gusto dell’acqua, ma non ha effetti negativi sulla nostra salute

7. Il cloro contenuto nell’acqua del rubinetto è pericoloso per la salute: FALSO
Bevendo due litri d’acqua al giorno, la scarsissima quantità di cloro presente nell’acqua del rubinetto non ha alcun effetto sulla salute.

8. L’acqua in bottiglia aiuta a mantenere la linea, quella del rubinetto no: FALSO
Tutta l’acqua ha calorie zero. Bere acqua fa bene alla linea ma soprattutto alla salute. Inoltre i sali contenuti nell’acqua favoriscono l’eliminazione di quelli contenuti in eccesso nell’organismo.

E gli italiani la bevono?

Gli italiani sono diffidenti rispetto all’acqua del rubinetto. Il 90,3% consuma acqua minerale, per un totale di 49 milioni consumatori contro i 41 di venti anni fa (+19%). Il consumo pro capite è di 206 litri di acqua imbottigliata l’anno, siamo i primi in Europa, la media europea è di 106 litri, e i secondi al mondo, dietro al Messico (244 litri) (Fonte: ricerca Censis, febbraio 2018).

Prospettive per il futuro

Di fronte alle carenze idriche, che saranno sempre più drammatiche, in un futuro non troppo lontano dovremo fare i conti con l’acqua riciclata dagli impianti di depurazione. Ad oggi 2 miliardi di persone, la maggior parte nelle grandi metropoli in Africa ed Asia centrale, occidentale e meridionale, non hanno acqua a sufficienza e si prevede che per il 2050 la domanda globale salga del 20-30%

Nicola Cicchitelli per Circolo Legambiente Perugia e Valli del Tevere

Sitografia consultata:

https://www.wikihow.it/Risparmiare-Acqua

https://ilfattoalimentare.it/tag/acqua-del-rubinetto

https://www.istat.it/it/archivio/242010

Filmografia suggerita:

“Controcorrente” (2019), Claudia Carotenuto, Daniele Giustozzi;

“Il bacio azzurro” (2015), Pino Tordiglione;
Bottled Life: Nestle’s Business with Water” (2012), Urs Schnell;

Blue Gold: World Water Wars” (2008), regista Sam Bozzo;

“For love of Water” (2008), regista Irena Salina.