Categoria: Natura, agricoltura, paesaggio

Articolo
L’allarme di Legambiente Umbria: le alte temperature invernali stanno ritardando la riproduzione delle trote sui fiumi della Valnerina

L’allarme di Legambiente Umbria: le alte temperature invernali stanno ritardando la riproduzione delle trote sui fiumi della Valnerina

E’ necessario posticipare la stagione di apertura della pesca. “Le alte temperature invernali dovute ai cambiamenti climatici stanno interferendo con la riproduzione delle trote sul bacino idrografico del fiume Nera” è l’allarme lanciato da Legambiente Umbria alla Regione e a tutto il mondo della pesca sportiva. “Da dicembre stiamo monitorando le zone di riproduzione, detti letti di frega,...

Articolo
Veicoli a motore sui sentieri dell’Umbria: assurdo disprezzo del patrimonio naturale e boschivo dell’Umbria

Veicoli a motore sui sentieri dell’Umbria: assurdo disprezzo del patrimonio naturale e boschivo dell’Umbria

Legambiente Umbria si oppone fermamente all’emendamento approvato dalla maggioranza che apre al transito di veicoli a motore sui sentieri e sulle mulattiere. “Il governo regionale mentre si adopera per costruire altre strade e superstrade in ogni angolo della regione, ripescando progetti di oltre venti anni fa, fatti da giunte del colore opposto, adesso si vanta...

Articolo
Nuove arginature e nuovi diritti edificatori a ridosso dei corsi d’acqua nella conca ternana: così la Regione Umbria sancisce il suo “impegno” in difesa del suolo?

Nuove arginature e nuovi diritti edificatori a ridosso dei corsi d’acqua nella conca ternana: così la Regione Umbria sancisce il suo “impegno” in difesa del suolo?

Legambiente: basta consumo e impermeabilizzazione dei suoli, basta argini e briglie lungo i corsi d’acqua che aumentano solo la velocità e la potenza delle acque. Bisogna ridare spazio ai fiumi e intervenire con la manutenzione ordinaria dei corsi d’acqua Con una tempestività singolare, ieri l’edizione 2023 della giornata mondiale del suolo dedicata alla relazione tra...

Articolo
Anche Legambiente Umbria chiede di essere ascoltata dalla Terza Commissione consiliare sulla carta ittica

Anche Legambiente Umbria chiede di essere ascoltata dalla Terza Commissione consiliare sulla carta ittica

La Carta ittica è uno strumento scientifico e oggettivo che valuta lo stato di salute delle popolazioni ittiche, nulla a che vedere con regole e visione ambientalista “Anche Legambiente ha chiesto di poter prendere parte all’audizione in Terza commissione Consiliare richiesta dai consiglieri Valerio Mancini ed Emanuela Puletti sulla carta ittica regionale – dichiara Maurizio...

Articolo
In azione per il fiume

In azione per il fiume

Legambiente Umbria presenta i dati del monitoraggio della fauna ittica e i risultati della Gestione degli ecosistemi acquatici della Valnerina Si svolge sabato 22 aprile 2023 presso il Museo delle Mummie di Borgo Cerreto “In Azione per il fiume” l’incontro di presentazione delle attività di monitoraggio della fauna ittica e della Gestione degli ecosistemi acquatici...

Articolo
Da Isola Prossima 2022, alcune immagini del laboratorio fotografico itinerante

Da Isola Prossima 2022, alcune immagini del laboratorio fotografico itinerante

Nella travagliata prima edizione di quest'anno di Isola Prossima, tra la siccità che ha tra le altre cose compromesso i trasporti da e per l'isola e quindi anche costretto a trasferire la gran parte degli eventi a Perugia, cui si è aggiunto il maltempo della prima giornata che ha fatto saltare il programma di uno dei tre giorni, Legambiente è comunque riuscita a portare a termine tra le attività di cui era coordinatrice il laboratorio di fotografia itinerante "Ambiente d'Autore" nella giornata di venerdì 9 settembre.

Articolo
Legambiente Perugia lancia allarme: Tevere ormai ridotto allo stremo, si rischia il disastro ecologico

Legambiente Perugia lancia allarme: Tevere ormai ridotto allo stremo, si rischia il disastro ecologico

La Regione blocchi immediatamente gli attingimenti Il Tevere a Ponte Pattoli a Perugia è praticamente in secca. Da Torgiano, grazie all’apporto delle acque del Chiascio, le portate migliorano leggermente. A Montemolino a Todi si registrano morie di pesci probabilmente dovute alla carenza di ossigeno nelle acque. “Una situazione drammatica che è sotto gli occhi di...

Articolo
Dai dati Ispra il consumo di suolo dell’Umbria

Dai dati Ispra il consumo di suolo dell’Umbria

"Anche l’Umbria deve cominciare a fare i conti con la realtà: fermare il consumo di suolo deve essere riconosciuta come una priorità assoluta di chi governa la regione e di chi amministra i comuni umbri, in linea con gli obbiettivi europei. Poiché il suolo è una risorsa limitata e non rinnovabile, se non ne fermeremo il consumo le conseguenze le dobbiamo pagare tutti noi, e come questa ondata di calore e di siccità ci dimostra, i cambiamenti climatici non fanno sconti”.